Seleziona una pagina

SOCIETA’ ENERGIA


DIstributore

  • e-distributore titolare di una concessione ministeriale gestisce l’energia elettrica nazionale per il 80% dei comuni (altre sono UNAreti)
    • proprietaria dei contatori e delle linee
    • nata da enel quando è stata privatizzata nel 1999
    • campagna sostituzione contatori con quelli 2.0

Venditori

  • gestiscono le bollette
    • (A2A, Servizio Elettrico Nazionale) con prezzi definiti dall’Autorità per coloro che non sono passati al mercato libero
    • (Vivigas, Enel Energia, A2A, Sorgenia, Lineapiù) che hanno il 40% della bolletta negoziabile, il 60% oneri e spese fisse.
    • servizio di salvaguardia (Enel Energia) che si occupano di imprese con più di 50 dipendenti e fatturato maggiore di 10 milioni di euro all’anno, selezionate tramite gara con condizioni contrattuali decisi dall’Autorità

Il DDL Concorrenza prevede che nel 2018 sparisca il servizio di maggior tutela, per cui permette di stipulare fino al 30 giugno 2018 un contratto di Tutela Simile in cui i clienti con servizio di maggior tutela possono passare al mercato libero con gli stessi prezzi e usufruendo di bonus che servono ai venditori del mercato libero per accappararsi il cliente che nel 2018 potrebbero rimanere con loro quando rimarrà solo il mercato libero.


FASCE ORARIE

Proposte commerciali

  • mono orario
  • bioraria (F1 e F2 accorpati)
  • trioraria (F1, F2, F3)

Proposta trioraria

  • F1          8-19 da L a V
  • F2          7-8 e 19-23 da L a V, 7-23 il Sabato
  • F3          0-7 e 23-24 da L a V, Domenica e festivi

Riassumendo

  • dal L a V di giorno (8 – 19) si spende di più (F1)
  • la sera (19 -23 ) e il sabato un pò meno (F2)
  • di notte (23 – 7) di meno (F3)

FUNZIONAMENTO CONTATORE PRIMA GENERAZIONE

  • L1 sempre presente quando c’è corrente, se acceso e non c’è corrente in casa chiamare assistenza
  • led lampeggianti quando c’è consumo, mod GEM luce fissa non c’è consumo
  • informazioni
    • codice cliente o POD (es.192 156 789)
    • fascia oraria in atto (es F3)
    • potenza instantanea massima rilevata negli ultimi 2 minuti (es. 0,2 kw)
    • consumo A1, A2, A3 nelle rispettive fasce orarie effettuato da inizio contratto ad oggi (es. 4000 kwh, 3000 kwh, 16000 kwh)
    • potenza assorbita P1, P2, P3 (es. 2 kw, 2 kw, 1 kw)
    • stessi valori del consumo (es. 3900 kwh, 2800 kwh, 15500 kwh) e della potenza assorbita (es. 2 kw, 2 kw, 1 kw) nel periodo precendente
  • per i contatori con potenza > 15 kw viene misurata la potenza reattiva in kVARh con le voci R1, R2, R3. L’energia reattiva viene conteggiata se supera il 50% di quella totale.
  • prelievo illimitato del 10% in più.
    Per esempio: contratto 3 kw

    • prelievo illimitato 3,3 kw
    • prelievo per 3 ore di 4 kw
    • prelievo per 2 minuti > 4 kw

CONTATORE DI 2° GENERAZIONE 2.0

E-distribuzione seguendo il D.lgs 84/2016 ha dato inizio alla sostituzione dei contatori di prima generazione con quelli 2.0.

Lo scopo è quello di dare più informazioni possibili al cliente in modo che possa decidere come sono distribuiti i suoi consumi.

Il cambio avverrà nel 2017 in poi.

E’ obbligatorio sentendo il distributore.

Non si deve pagare nulla, però si presume che verrà spalmato nelle “Spese per il trasporto e la gestione del contatore” per un costo totale di € 150,00. E nonostante questo e-distribuzione riceve un incentivo di € 125,00 a contatore dall’Autorità.
Vantaggi:

  • dati ogni 15 minuti
  • visualizzazione fasce
  • servizi tramite terze parti che permettono di visualizzare tramite APP
  • telelettura tramite onde convogliate con tecnoologie PLC